Russia: Aiuto per 63 suore della diocesi di San Giuseppe, ad Irkutsk

La diocesi di San Giuseppe, situata a Irkutsk, nella Siberia orientale, è la più grande diocesi del mondo. Con una superficie di quasi 10 milioni di chilometri quadrati, è più grande degli Stati Uniti! 50.000 cattolici, assistiti da poco più di 40 sacerdoti, sono sparsi su questo sconfinato territorio.


Oltre a questi sacerdoti ci sono 63 suore di diverse congregazioni, il cui lavoro è indispensabile per le parrocchie e che svolgono anche molte opere di carità, che sono una benedizione, soprattutto per i bambini provenienti da famiglie dissestate, anziani e malati isolati, così come i bambini di strada e dei senzatetto.

Ad esempio, due Suore dell'Ordine delle "Serve dello Spirito Santo" lavorano nella città di Irkutsk, nella parrocchia del Cuore Immacolato di Maria, con bambini di famiglie "difficili". Si tratta di bambini provenienti da famiglie bisognose o numerose, nonché di bambini i cui genitori sono alcolizzati. Le suore hanno aperto una casa chiamata "Casa della Speranza", doveiI bambini vengono accolti ogni giorno per fare i compiti, mangiare e giocare. Le suore organizzano varie attività, studiano con loro e cercano di creare un'atmosfera familiare in modo che i bambini possano vivere ciò che non vivono nelle loro famiglie.
Le stesse suore della comunità di Irkutsk visitano regolarmente i bambini della clinica per la TBC e svolgono varie attività con loro, oltre a visitare i bambini affetti da cancro.

In Abakan, le suore hanno aperto le loro case alle donne con bambini, in difficltà. Attualmente ci sono due madri, con tre figli. Le suore assistono anche gli anziani.

Vogliamo ora offrire un contributo alle spese di vita di queste 63 suore di diverse comunità religiose che lavorano nella diocesi di San Giuseppe, ad Irkutsk, sostenendole con 31.500 euro: vale a dire 500 euro per sorella, all'anno. Chi ci vuole dare una mano?

Russia: Aiuto per 63 suore della diocesi di San Giuseppe, ad Irkutsk_6977