Colombia 11/2018

L'Ordine della Visitazione di Maria è stato fondato nel 1610 da San Francesco di Sales e Santa Giovanna-Françoise de Chantal. Le suore, chiamate anche "Suore Salesiane", vivono in chiostro e conducono una vita di preghiera e contemplazione. Alcuni sono anche attivi nell'accompagnamento spirituale e in ambito educativo.


L'ordine deve il suo nome alla visita della Vergine Maria, Madre di Dio, a sua cugina Elisabetta (cfr. Luca 1, 39-56), durante la quale Elisabetta dichiarava Maria beata e cantava il Magnificat. L'emblema dell'ordine è il cuore trafitto di Gesù, circondato da una corona di spine. Una delle sante più famose dell'Ordine è Marguerite Marie Alacoque, che nel XVII secolo, a Paray-le-Monial, ricevette la missione, attraverso visioni di Cristo stesso, di promuovere e diffondere l'adorazione del suo Sacro Cuore, e di riparare l'ingratitudine e la mancanza d'amore di molte persone verso il loro Salvatore. Oggi l'Ordine conta circa 2.500 suore che vivono in più di 150 monasteri in quattro continenti. Al Monastero della Visitazione di Malaga, in Colombia, le giovani vocazioni sono oggi tornate a sbocciare. Ora la comunità conta dieci sorelle, sette delle quali hanno fatto voti perpetui.

Le suore ci scrivono: "Attraverso la nostra vita contemplativa, secondo la regola dell'ordine, offriamo ogni giorno a Dio la nostra preghiera, il nostro umile servizio, le nostre gioiose penitenze e la nostra vita comunitaria fraterna, come preghiera viva per il mondo e la Santa Chiesa. La comunità, e ciascuna di noi, si impegna per una formazione continua, affinché la nostra preghiera e la vita spirituale possano migliorare. Condividiamo il nostro tempo libero e ricreativo nella gioia di stare insieme e rispondere insieme alla chiamata di Dio.
Tutta la nostra vita, il cui calendario è scandito, in obbedienza, da momenti di preghiera, silenzio, lavoro, studio e vita comunitaria, è un sacrificio silenzioso che offriamo a Dio con amore per la salvezza delle anime.

Le sorelle fanno le candele per guadagnarsi da vivere modestamente. Ma il loro reddito non è sufficiente a garantire loro il minimo vitale.. Ecco perché ci hanno chiesto di nuovo aiuto. Anche quest'anno vorremmo aiutarle. Abbiamo promesso loro 3.500 euro.

Codice: 214-06-39

Colombia 11/2018_7067