Visita del Papa in Cile ...

Uno dei 26 uffici nazionali che “Aiuto alla Chiesa che Soffre” ha in tutto il mondo, si trova in Cile. “Non vediamo l'ora che arrivi il Papa”, dice Carlos Valenzuela, direttore dell’Ufficio cileno. “Siamo convinti che la visita del Papa e il suo messaggio andranno dritto al cuore dei cileni. E speriamo che in qualità di messaggero di pace, del suo messaggio beneficeranno non solo i cattolici, ma la società nel suo complesso


“La società del Cile oggi è fortemente disunita. Dall'ultima visita papale, la fiducia nelle istituzioni, inclusa la Chiesa cattolica, è diminuita. "La situazione è molto tesa all’interno della nostra società. Ciò si esprime attraverso un clima sociale lacerato, una diminuzione del rispetto del dialogo sociale, una crescente difficoltà nel concordare accordi nazionali e una sfiducia reciproca e onnipresente che rende quasi impossibile l'incontro e il dialogo nel Paese. dice Mons. Fernando Ramos, coordinatore nazionale della visita papale.

Il Papa ha scelto per il suo viaggio il tema "Ti do la mia pace". La Chiesa del Cile ha costantemente dato un esempio in questo senso, promuovendo un incontro basato sul dialogo fraterno e sul valore della vita. La protezione della vita, indipendentemente dalle circostanze, ha giocato un ruolo importante nei conflitti sociali degli ultimi mesi.

"Una visita papale è un grande dono. È Gesù Cristo stesso che tocca i nostri cuori nella persona di Francesco ", afferma María Covarrubias, Presidente di “Aiuto alla Chiesa che Soffre” Chile. Per quanto riguarda la situazione attuale nel paese, aggiunge: "Per un Paese duramente provato dalla legalizzazione sull'aborto, la visita del Papa porta una speranza nella vita dei cristiani. Dio ci ha scelti come protagonisti di un futuro in cui dobbiamo crescere nella fede e confidare in Lui. I frutti della visita papale dipendono dall'accoglienza che ogni cileno saprà dargli nel suo cuore. "

 

In Cile, “Aiuto alla Chiesa che Soffre” sostiene in particolare la formazione di seminaristi e diaconi permanenti. Grazie alle molte intenzioni e offerte di massa, vengono aiutati anche i preti che più ne hanno bisogno, nelle varie diocesi cilene.

Visita del Papa in Cile ..._5338