Sri Lanka: Aiuto alla ricostruzione di un convento di suore distrutto durante la guerra civile

Il monastero di Karaveddy nel nord dello Sri Lanka è stato fondato nel 1959. All'epoca, le suore si erano insediate in una casa che molti decenni prima era stata costruita da dei missionari europei. Lì, hanno fondato, anche un orfanotrofio.Tuttavia, durante i circa tre decenni della guerra civile (1983-2009), le sorelle hanno condiviso il destino della popolazione locale che ha dovuto subire le conseguenze del conflitto tra i ribelli Tamil e le forze governative. Hanno dovuto fuggire.


Le suore del Carmelo apostolico sono attive in Sri Lanka sin dal 1959. La Congregazione è stata fondata nel 1868 in India, soprattutto per aiutare le ragazze a ricevere un'istruzione scolastica e religiosa. La Congregazione è molto diffusa in India e Sri Lanka. Ci sono circa 130 monasteri in India e ad oggi 37 monasteri in Sri Lanka. Quando, nel 2009,  sono riuscite a tornare, la loro casa era crollata. Così le suore hanno trovato alloggio in una casa presa in affitto dove vivono ancora oggi. Immediatamente hanno ripreso il loro lavoro: catechesi, gruppi di preghiera, preparazione per la Prima Comunione, e soprattutto lavoro con i poveri e con i bambini colpiti dalla guerra. Tutto questo, in condizioni precarie, in una casa provvisoria, dallo spazio molto limitato.

Ora, gli sfollati a causa della guerra, stanno gradualmente tornando nelle città da cui erano fuggiti e così il numero di persone in difficoltà sta aumentando. Le suore vorrebbero aiutare ancora più bambini, specialmente le ragazze che hanno subito la guerra, ma non possono farlo a causa della piccolezza del luogo. Sarebbe urgente poter ricostruire la loro casa. E non possono certo aspettarsi un sostegno finanziario dalla popolazione locale, che è di per sé, già  molto povera. Ecco perché si sono rivolte a noi, con queste parole: "Speriamo e preghiamo che il Signore ispiri più persone per aiutarci a ricostruire la nostra casa".

Aiuto alla Chiesa che Soffre vorrebbe aiutare le suore a ricostruire la loro case e ha promesso loro, a questo scopo, un importo di 18.500 euro.

Sri Lanka: Aiuto alla ricostruzione di un convento di suore distrutto durante la guerra civile_5160