Giappone: I luoghi del cristianesimo “nascosto” diventano patrimonio dell’umanità

I luoghi del cristianesimo “nascosto” in Giappone sono patrimonio dell’umanità. Lo ha deciso alcuni giorni fa il comitato dell’Unesco: entrano nella lista dell’agenzia Onu 12 siti a Nagasaki e nella regione di Amakusa, luoghi simbolo della persecuzione perpetrata ai danni dei cristiani durante il periodo Edo (1603-1867).
(da Asianews 2/7/2018)

12.ma Giornata nazionale per i cristiani perseguitati: 26 ottobre 2018, a Balerna

Sarà con una fiaccolata a cui parteciperà anche il vescovo caldeo di Teheran, mons. Ramzi Garmou, che Aiuto alla Chiesa che Soffre farà memoria quest'anno delle Chiese, dei sacerdoti, delle religiose e dei laici perseguitati, nel mondo. In tutto sono 200 milioni. Noi quest'anno vorremmo ricordare che dietro ad ognuna di queste cifre vi è un volto, una storia, una vita.